Opzioni vs warrant

Differenze tra opzioni e warrant

  • Un'opzione è un contratto tra 2 parti che conferisce al titolare il diritto ma non l'obbligo di acquistare o vendere un'Attività Sottostante a un prezzo di esercizio prestabilito e una data fissa anche nel futuro.
  • D'altra parte, uno stock warrant è su linee simili a un'opzione su azioni poiché dà il diritto di acquistare una società a un prezzo e una data specifici. Tuttavia, la società stessa emette uno stock warrant e la società emette anche nuove azioni aggiuntive ai fini della transazione.

In questo articolo, discutiamo in dettaglio le differenze tra Opzioni e Warrant.

Opzioni vs warrant infografiche

Cerchiamo di capire le differenze tra Opzioni e Warrant attraverso un'infografica

Opzioni vs warrant - Somiglianze

Sia le Opzioni che i warrant sono trattati su linee simili e includono le seguenti somiglianze:

  • Entrambi gli strumenti offrono ai possessori l'opportunità di migliorare la propria esposizione e trarre vantaggio dai movimenti del mercato azionario senza il possesso del bene.
  • Conferiscono ai loro titolari il diritto di acquistare una quantità specifica dell'attività principale a un prezzo fisso e una data specificata.
  • Entrambi rappresentano un diritto e non un controllo sull'attività principale a meno che non sia stato esercitato.
  • I fattori che influenzano il valore di un'opzione o di un warrant sono gli stessi come il prezzo del titolo sottostante, il prezzo di esercizio o il prezzo di esercizio, il tempo alla scadenza, la volatilità implicita e il tasso di interesse privo di rischio.
  • Entrambi hanno le stesse componenti in termini di prezzo, ovvero valore intrinseco e valore temporale del denaro. È da notare che
    1. Il valore intrinseco è la differenza tra il prezzo delle azioni principali e il prezzo di esercizio o di esercizio. Questo valore può essere zero ma mai negativo.
    2. Il valore temporale è la differenza tra il prezzo dell'opzione / warrant e il suo valore intrinseco.

Opzioni vs warrant - Differenze

Nonostante quanto sopra, ci sono le seguenti differenze tra Opzioni e Warrant in dettaglio:

  1. L'opzione è un accordo in cui gli acquirenti hanno il diritto ma non l'obbligo di acquistare o vendere azioni a un prezzo e una data specificati. Al contrario, un warrant è uno strumento registrato per fornire all'acquirente il diritto di ottenere un numero specifico di azioni a una data e a prezzi prestabiliti.
  2. Le opzioni sono contratti standard e sono tenuti a rispettare le regole che disciplinano la scadenza, la durata, l'entità del contratto e il prezzo di esercizio, mentre i warrant sono titoli (non standardizzati) che lo rendono flessibile.
  3. Le opzioni sono emesse dalla borsa valori come US Chicago Board Options Exchange, mentre i warrant vengono emessi da una società specifica.
  4. Un'opzione su azioni è uno strumento di mercato secondario in quanto la negoziazione avviene tra investitori mentre un warrant è uno strumento di mercato primario poiché è emesso dalla società stessa.
  5. Nel trading di opzioni, la parte venditrice scrive le opzioni mentre i warrant hanno un unico emittente responsabile dei diritti offerti.
  6. Il periodo di scadenza differisce anche con opzioni fino a 2 anni e warrant con scadenza a 15 anni.
  7. Le attività sottostanti rispetto alle opzioni sono azioni domestiche, obbligazioni e indici, mentre i warrant devono avere titoli come valute e azioni internazionali.
  8. In termini di profitto, l'azienda non riceve alcun vantaggio diretto che alla fine viene trasferito all'investitore. Al contrario, l'emissione di warrant è per incoraggiare la vendita di azioni e offrire una copertura contro la caduta del valore dell'impresa che può portare a un calo del prezzo delle azioni della società.
  9. Le opzioni non comportano l'emissione di nuove azioni, ma i warrant determinano la diluizione e l'emissione di nuove azioni.
  10. La negoziazione di opzioni implica il rispetto dei principi di un mercato a termine e i warrant seguono il principio dei mercati a pronti.
  11. Le opzioni possono essere emesse indipendentemente, ma i warrant sono combinati con altri strumenti come le obbligazioni.
  12. Le norme fiscali applicabili saranno diverse. Le stock option sono soggette alle regole che disciplinano gli elementi compensativi. I warrant, d'altra parte, non sono di natura compensativa e quindi di natura imponibile.
  13. Le opzioni possono essere acquistate / abbreviate / scritte coinvolgendo più strategie di negoziazione e copertura mentre i warrant non possono essere facilmente venduti. Sono largamente utilizzati dagli speculatori per la sostituzione delle scorte a causa di possibili coperture.
  14. Le richieste di margine sono applicabili alle opzioni poiché è richiesto un saldo minimo per il trading di opzioni, ma non così nel caso dei warrant.

Opzioni vs warrant (tabella di confronto)

Base di confronto tra Opzioni vs WarrantOPZIONIGARANZIE
SensoL'acquirente ha il diritto di acquistare o vendere l'attività sottostante a un prezzo e una data predeterminatiStrumento che conferisce al titolare il diritto di ottenere un determinato numero di azioni a un prezzo e una data predeterminati.
NaturaContratto standardizzatoSicurezza non standardizzata
Attività sottostanteAzioni domestiche, obbligazioni e indici variValute e azioni internazionali
EmittenteScambio di opzioniEmesso da una società specifica
ProprietàDipendentiInvestitori, società o partner
Termini e condizioniImpostato dalle borse valoriImpostato dall'emittente
Tipo di prodottiCall / Put su azioni e indiciVari investimenti con capitale garantito e altri warrant di negoziazione ad alto rischio / rendimento
DurataEquità - fino a 5 anni e

Indice - fino a 18 mesi

Tra 3 mesi - 15 anni
DiluizioneNon comporta l'emissione di nuove azioniRisultati alla diluizione

 Conclusione

In poche parole, entrambi questi derivati ​​sono essenziali per il business consentendo agli investitori di considerare di investire nel titolo senza detenere la sicurezza. È necessario studiare i minimi dettagli di entrambi gli strumenti e, di conseguenza, valutare i pro ei contro per gli stessi prima di considerare la decisione finale dal punto di vista finanziario. Le opzioni possono essere considerate come un mediatore di compensazione, mentre i warrant sono mirati ad aiutare l'impresa a raccogliere capitali, titoli di debito o azioni e migliorare l'affare per gli investitori. Entrambi gli strumenti hanno il loro livello di rischio e gli investitori devono comprendere attentamente i derivati ​​e considerare le conseguenze fiscali prima di utilizzarli.

La propensione al rischio e l'obiettivo finanziario a lungo termine dell'investitore devono essere valutati e mantenere la cautela di conseguenza. I warrant sono strumenti ad alta leva finanziaria e speculativi, pertanto è necessario adottare un approccio cauto e, al contrario, le opzioni comportano meno rischi con un elevato potenziale di crescita con un requisito patrimoniale limitato.